25 maggio 2023

La Corte EDU sulla demolizione dell'immobile abusivo: viola il diritto all'abitazione

 


Nel caso di edificazione abusiva l'edificio non può essere demolito se abitato dai figli che non abbiano un altro alloggio dove vivere.

La ricorrente, madre di sette figli, aveva edificato abusivamente in Bulgaria dichiarando di voler realizzare un manufatto destinato a scopi agricoli, poi invece destinato ad abitazione privata.

La Corte EDU con la sentenza al link ha ritenuto violato l'art. 8 della CEDU (diritto al rispetto della casa familiare), ritenendo sproporzionato il pregiudizio a carico della ricorrente in ragione delle sue condizioni particolari.

Riteniamo che la sentenza possa avere importanti ripercussioni sulla disciplina nazionale. 

Ultima pubblicazione

Delitto di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente – Configurabilità nel caso di concorso pubblico per la designazione di un dirigente sanitario – Esclusione – Ragioni.

  La Sesta Sezione penale, in tema di reati contro la pubblica amministrazione, ha affermato che non è configurabile il delitto di turbata l...

I più letti di sempre